Benessere

Caduta dei capelli nelle donne: cause e rimedi che funzionano

Anno dopo anno, il numero di donne che soffre di caduta di capelli è in costante aumento. Tensioni quotidiane, ansie e stress, inquinamento atmosferico, utilizzo di prodotti troppo aggressivi sono solamente una parte dell’elenco delle cause della caduta dei capelli nelle donne.

Ma che caratteristiche ha la caduta capelli nella donna? E come possiamo porvi rimedio attraverso l’utilizzo delle migliori  tecniche e dei migliori prodotti attualmente in circolazione?

Perdita dei capelli nelle donne: le cause

Cominciamo questo approfondimento sottolineando come le cause della caduta dei capelli nelle donne siano tendenzialmente diverse da quelle maschili, e come generalmente il fenomeno della perdita dei capelli nella popolazione femminile sia transitoria (tranne nel caso di alopecia androgenetica), a patto che si intervenga cercando di stimolare la produzione di capelli.

L’utilizzo di prodotti come la lozione Foltina Plus recensita approfonditamente sul portale centronordsud.it, che funziona indistintamente sia per uomini che per donne, è ad esempio uno dei trattamenti più efficaci, da provare per poter cercare di rivitalizzare la propria chioma, fin dai primi segnali di una caduta “eccessiva” di capelli.

Appunto il suo funzionamento per combattere problemi di capelli si basa su sostanze naturali per cui lalozione anticaduta Foltina Plus riesce ad essere efficace già dalle prime applicazioni. Gli ingredienti attivi nella lozione sono:

Arginina, aminoacido essenziale e vasodilatatore che favorisce l’afflusso di sangue al capello rinvigorendolo

Fieno greco ricco di fitoestrogeni benefici per il ciclo di vita del bulbo pilifero

Sereno a repens, un attivo che combatte il DHT nota sostanza che causa alopecia androgenetica

A proposito, ma quando la perdita di capelli nelle donne può essere ritenuta fisiologica? E quando è invece un segnale di una situazione da approfondire?

Quando la caduta dei capelli nelle donne è normale

Prima di cercare una cura caduta capelli donne, bisogna comprendere se il fenomeno è da ritenersi normale, o se invece la quantità di capelli che si sta perdendo è un segnale di uno squilibrio che bisognerebbe affrontare. Non tutte le situazioni di diradamento capelli nelle donne giovani o in quelle adulte sono infatti l’anticamera di calvizie!

In particolare, è opportuno precisare che entro certi limiti la caduta di capelli nelle donne, così come negli uomini, è del tutto fisiologica. Si tratta cioè di un ricambio del tutto naturale dei capelli, legato al ciclo della loro ricrescita.

Dunque, anche se potrebbe essere piuttosto anomalo sentirselo dire per la prima volta, è del tutto normale che durante il periodo autunnale (e per certe persone anche in quello primaverile) si abbia una caduta di capelli tra i 100  e i 300 al giorno. Pertanto, se ci si trova in questo periodo dell’anno, e la perdita di capelli è leggermente più accentuata del solito, potrebbe essere del tutto normale.

Se tuttavia è trascorso diverso tempo senza che la situazione sia tornata all’ordinarietà, allora è sicuramente opportuno prendere in mano la situazione con maggiore incisività.

Come curare la caduta dei capelli nelle donne

In caso di perdita abbondante di capelli, è innanzitutto opportuno farsi un piccolo esame di coscienza. Così come ogni altra parte del corpo, infatti, anche i capelli meritano un grande rispetto e una grande attenzione.

Eppure, nonostante ciò, è sorprendente scoprire quante ipotesi di alopecia femminile sono state in realtà determinate da trattamenti stressanti, eccessivo utilizzo di accessori ad alta temperatura (piastre), tinture permanenti, alimentazione scorretta, stile di vita eccessivamente stressanti, e così via.

Ebbene, se ti sei riconosciuta nel profilo di cui sopra e, magari, contemporaneamente hai:

  • frequente prurito sul capo;
  • tendenza a grattarti i capelli;
  • dolore al cuoio capelluto;
  • capelli grassi o forfora;

è bene non sottovalutare questa situazione e verificare se sia o meno il caso di ricorrere a un  trattamento specifico contro la caduta dei capelli, un rimedio che ti permetterà di avere capelli sani e splendenti come sempre!

Caduta dei capelli e alopecia

Molto spesso si sente parlare di caduta dei capelli e di alopecia come se fossero la stessa cosa. Ma è così?

In realtà quando si parla di alopecia, spesso ci si riferisce a quella c.d. androgenetica, che è una delle sfumature della perdita di capelli nelle donne che, per sue caratteristiche, ha una forma diversa da quella dei maschi.

Nelle donne, infatti, la linea frontale dei capelli rimane praticamente intatta, mentre la perdita dei capelli si manifesta tendenzialmente in maniera diffusa su tutta la testa.

Esattamente come avviene per l’uomo, però, anche per la donna gli androgeni sono i principali responsabili dell’alopecia, anche se nelle donne la quantità di questi ormoni è nettamente inferiore. Nonostante ciò, menopausa e altri fattori possono condizionare la loro presenza, aumentando la presenza e favorendo la caduta dei capelli.

Prevenire la caduta di capelli nelle donne

Ma si può prevenire la caduta dei capelli nelle donne? Oppure non possiamo far nulla se non rassegnarci a dover fare i conti con questo evento così traumatico?

In realtà, è possibile trovare non solamente dei rimedi alla caduta dei capelli, quanto anche degli accorgimenti che ci permetteranno di prevenire la caduta, o comunque contenere il fenomeno fino a renderlo non particolarmente stressante.

In commercio esistono infatti specifiche lozioni da applicare sul cuoio capelluto per qualche minuto, lasciando agire fino a permettere ai principi attivi che sono in esse contenuti di poter intervenire a beneficio della chioma, stimolando la produzione di capelli.

È necessario rivolgersi a un esperto?

Se la caduta dei capelli nelle donne non è eccessivamente intensa, o se si è nelle prime fasi di un processo di diradamento della chioma, si può certamente correre ai ripari mediante l’utilizzo di uno dei migliori prodotti in commercio, come la sopra citata Foltina Plus, seguendo le indicazioni che potranno essere trovate all’interno della confezione.

In buona parte dei casi questo trattamento, semplice e realizzabile in autonomia a casa propria, potrà essere sufficiente per poter ristabilire un migliore equilibrio, rinvigorendo la chioma e stimolando la crescita di nuovi capelli.

Naturalmente, nel caso in cui questi interventi non fossero sufficienti per poter aiutare la propria chioma a ritrovare la bellezza di un tempo, sarà consigliabile rivolgersi a un esperto dermatologo che possa effettuare una diagnosti specifica sulle proprie condizioni, fornendo delle valutazioni mirate sui passi da realizzare per poter conseguire i propri obiettivi di benessere e di bellezza.

Potrebbe piacerti...