Camouflage: il trucco correttivo per nascondere i difetti del viso e renderli invisibili

Correggere i difetti di forma e colore del viso è possibile, se si conoscono le regole del camouflage. Ecco tutte le regole essenziali!

Gli strumenti e i prodotti

Una parte del camouflage si fa prima dell’applicazione del fondotinta, una parte dopo l’applicazione della cipria. Ti serviranno:

  • Un primer del colore necessario
  • Un fondotinta adatto alla tua pelle
  • Una cipria opacizzante
  • Una terra da counturing di colore freddo e non troppo scuro
  • Un illuminante luminoso ma discreto
  • Correttore giallo, arancio, verde, lilla/rosa, del tono della tua carnagione
  • Pennello da cipria ampio
  • Pennello da correttore per applicazione di precisione
  • Pennello da illuminante a ventaglio
  • Pennello obliquo da counturing
  • Spugnetta di silicone
  • Spray fissante

La teoria del colore

La teoria del colore o del cerchio di Itten dice che ogni colore si annulla quando viene esposto al suo colore complementare. Vediamo le coppie:

  • I rossori si mascherano con primer e correttore di colore verde
  • Le occhiaie blu si mascherano con il correttore giallo
  • Le occhiaie viola si mascherano con il correttore arancione
  • Le zone giallastre e spente si mascherano con il lilla/rosa

L’applicazione del camouflage per correggere i colori

Usa per primo un primer del colore necessario: se hai una pelle molto arrossata te ne servirà uno verde; se è spenta e giallastra, uno rosa o lilla.

I correttori si applicano spot, esattamente sull’imperfezione da mascherare. Usa un pennello da correttore per essere più precisa e per non usare troppo prodotto, che sarebbe difficile da coprire con il fondotinta. Per sfumare il correttore inumidisci la spugnetta con uno spray fissante e tamponala in profondità sulla pelle.

Applica quindi il fondotinta: ti consigliamo la spugnetta e movimenti tamponati per non spostare il correttore applicato al di sotto. Spolvera pochissima cipria opacizzante, compatta o in polvere, con un pennello ampio.

L’applicazione del camouflage per correggere le forme

Passiamo ora alla correzione delle forme: una fronte troppo alta, un naso prominente o un volto troppo tondo.

Il colore freddo e scuro della terra imiterà un’ombra e farà sembrare la parte incavata: usala dove il contorno del viso è troppo sporgente (sotto le guance, lungo la mascella, ai lati di un naso a patata).

Il colore chiaro e luminoso dell’illuminante fa sporgere l’area e la fa sembrare più sporgente: usalo per enfatizzare la parte inferiore delle sopracciglia, l’osso dello zigomo sotto l’occhio fino alla tempia, l’arco di Cupido, una punta del naso troppo schiacciata.

Ad ogni tipologia di viso corrisponde un counturing specifico che possa intervenire sulla correzione delle forme. Ma per tutte non si potrà prescindere da un’applicazione sfumata e meticolosa: sfuma, sfuma, sfuma e quando tutto ti sembra ben sfumato, sfuma ancora un po’! L’obiettivo è eliminare completamente linee nette ed innaturali. Per aiutarti, puoi tamponare delicatamente la spugnetta di nuovo sopra il counturing.