Diventare beauty reporter Glamour, ecco come fare

Forse non lo sai, ma periodicamente la rivista Glamour bandisce un invito per le lettrici per diventare “beauty reporter Glamour“. Abbiamo cercato informazioni e vogliamo raccontarti come puoi fare a candidarti, se diventare una giornalista di moda e bellezza è un’idea di carriera che ti affascina!

Tieni d’occhio la rivista online

Il sito di Glamour apre soltanto periodicamente la possibilità per le lettrici di diventare tester e recensire i prodotti. La prima cosa da fare per diventare beauty reporter è tenere d’occhio la homepage del sito, iscriverti alla newsletter dedicata e aspettare che venga pubblicato un nuovo bando.

Compila il tuo profilo

Durante la registrazione al bando dovrai inserire alcune informazioni che saranno utili alla redazione per catalogare le tue recensioni. In particolare serviranno tipologia e colore di capelli e pelle e le taglie degli abiti e degli accessori.

Aspetta i prodotti

Una volta aperto il bando, la rivista manderà a tutte le reporter i prodotti da testare. Generalmente si tratta di campioni e minitaglie, ideali anche se viaggi e desideri provare i prodotti quando sei fuori casa.

La bellezza del programma di Glamour è che vengono inviate davvero tutte le categorie di cosmetici: dallo shampoo alle maschere, dalle creme ai sieri ai detergenti ai bagnoschiuma, fino a rossetti, fondotinta, smalti e mascara.

Invia la tua recensione

Attraverso il sistema di blogging di Glamour potrai inviare la tua recensione dei prodotti ricevuti. Dovrai rispondere ad alcune domande fisse su colore, consistenza, efficacia e tenuta del prodotto, poi potrai commentarne l’effetto secondo la tua esperienza e la tua tipologia di pelle o capello. Il tuo contributo potrebbe essere realmente prezioso per le altre lettrici, che cercheranno una reporter con caratteristiche simili alle proprie ritenendo che la sua esperienza sarà la più simile alla propria.

Pensa a quanto denaro hai speso inutilmente per prodotti che si sono rivelati inefficaci o inadeguati alle tue esigenze: potresti risparmiare questo problema a migliaia di lettrici e approfittare dei loro suggerimenti e commenti come ricompensa!

Dalle recensioni al blog: chissà!

Se le tue recensioni vengono apprezzate dalla community potresti pensare di espandere la tua attività. Aprendo un blog o un canale YouTube e curando i social a dovere potresti ottenere una buona platea di utenti che ti seguono e ascoltano i tuoi suggerimenti. Tutti gli influencer ad oggi attivi in Italia e nel mondo hanno iniziato così: chissà cosa succederà di qui a pochi anni! Forse, il prossimo canale beauty più popolare potrebbe essere il tuo.

Da dove arrivano i guadagni degli influencer

Se deciderai di continuare per questa strada devi sapere come vengono pagati gli influencer. La maggior parte dei loro introiti arriva dalla pubblicità: le aziende inviano loro i prodotti e un pagamento relativo ad un contratto, e la persona dovrà sponsorizzare l’oggetto o il servizio con la propria community. Ci possono poi essere altre fonti di guadagno secondarie, come la pubblicazione di articoli su riviste di settore, la monetizzazione dl blog o del canale YouTube, le interviste o le comparsate televisive.