Benessere

Piperina e curcuma funzionano davvero?

La curcuma è una pianta che cresce in Asia e in America Centrale, sempre più diffusa anche nelle nostre cucine, dove fornisce al curry il suo tradizionale colore giallo. Utilizzata a lungo nella medicina tradizionale indiana per poter intervenire in diverse condizioni di salute, oggi si tende parlare di curcuma anche per il suo straordinario accoppiamento con  la piperina, la sostanza del pepe nero che può migliorare i suoi effetti.

Ma quali sono i potenziali benefici per la salute derivanti dalla combinazione di piperina e curcuma? Piperina e curcuma funzionano davvero?

La curcuma e il pepe nero: due toccasana per la salute

Cominciamo con il rammentare che negli ultimi anni la ricerca scientifica ha confermato a più riprese che la curcuma ha proprietà medicinali piuttosto accreditate, permettendo inoltre anche al pepe nero di potersi elevare a soluzione benefica di riferimento in ambito culinario. E così, mentre la maggior parte delle persone pensano che non sia altro che un condimento, in realtà è stato ribadito con convinzione che il pepe nero possa giovare alla salute. Ma come?

La curcuma

Prima di comprendere in che modo entrambe le sostanze possano apportare importanti vantaggi al nostro organismo, tanto che alcuni integratori alimentari come piperina & curcuma plus (qui una recensione del sito Progettonida.it ) poggiano la loro efficacia proprio su questi principi, giova presentare più nel dettaglio i protagonisti di questo approfondimento.

Per quanto concerne la curcuma, ad esempio, si può sottolineare come i suoi composti chiave siano chiamati curcuminoidi, e che la curcumina è l’ingrediente più attivo e più importante tra di essi. Come polifenolo, la curcumina ha infatti diversi vantaggi per la salute, essendo un deciso antiossidante e disponendo di significative proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e antifungine.

Tutto bene, dunque? Non proprio. Perché uno dei maggiori difetti della curcumina è che non è ben assorbita dal corpo.

Il pepe nero

Ebbene, in questo contesto entra in gioco il pepe nero, che contiene il composto bioattivo della piperina, un alcaloide come la capsaicina, il componente attivo che si trova nella polvere di peperoncino e nel pepe di Caienna.

La piperina ha dimostrato di contribuire ad alleviare la nausea, il mal di testa e la cattiva digestione, con spiccate proprietà antinfiammatorie. Tuttavia, il suo beneficio più significativo,  e del quale oggi vogliamo parlare, è dato dalla sua capacità di aumentare l’assorbimento della curcumina, permettendo alla sostanza di cui sopra di sprigionare tutti i suoi benefici.

Per quanto poi attiene le modalità con cui tutto ciò avviene, possiamo brevemente sottolineare come la piperina rende più facile il passaggio della curcumina attraverso la parete intestinale e nel flusso sanguigno, e inoltre può rallentare la disgregazione della curcumina da parte del fegato, aumentando i suoi livelli ematici. Di conseguenza, la combinazione di curcumina e piperina aumenta i suoi potenziali benefici per la salute.

Piperina e curcuma plus, funziona davvero?

Nelle scorse righe abbiamo introdotto come alcuni integratori alimentari, come il noto Piperina e curcuma plus, fondino il loro funzionamento proprio sulla piperina e sulla curcuma. Ma con quali risultati? Perché queste due sostanze sono così importanti per la nostra salute?

In primo luogo, chi cerca sul web “piperina e curcuma plus opinioni” o “curcuma e piperina recensioni”, probabilmente può trovare come primo riscontro il fatto che, come abbiamo anche in parte già accennato, se è vero che la curcumina e la piperina hanno ciascuna i propri benefici per la salute, insieme sono ancora meglio!

Proprietà antinfiammatorie

Per poter  comprendere perché piperina e curcuma siano così importanti, possiamo certamente iniziare questa breve panoramica condividendo come la curcumina della curcuma abbia forti proprietà antinfiammatorie.

Di fatti, la sostanza è così potente che alcuni studi hanno dimostrato che corrisponde alla potenza di alcuni farmaci anti-infiammatori, senza però apportare gli effetti collaterali negativi che sono tipicamente associabili a tali medicinali.

Ancora, diversi studi dimostrano che la curcuma può svolgere un ruolo nella prevenzione e nel trattamento dell’artrite, una malattia caratterizzata da infiammazione e dolore articolare, e che in generale le proprietà antinfiammatorie della curcumina sono spesso utili per la riduzione del dolore e del disagio temporaneo.

Evidentemente, quando sono combinati, la curcumina e la piperina sono un mix infiammatorio ancora più incisivo.

Prevenzione contro le malattie

La curcumina, sostengono alcune evidenze cliniche, sembra essere piuttosto promettente non solo nel trattamento, ma anche nella prevenzione di alcune malattie. Alcuni studi, per il momento ancora in provetta (e dunque necessitanti di ulteriori fasi di approfondimento), suggeriscono infatti che questo principio attivo possa positivamente contribuire alla diminuzione della crescita, dello sviluppo e della diffusione del cancro a livello molecolare.

La piperina, dal canto suo, sembra avere un ruolo positivo nel favorire la morte di alcune cellule tumorali, diminuire così il rischio di formazione di tumori. Ulteriori studi indicano che la curcumina e la piperina hanno effetti protettivi contro ulteriori tumori a prostata, pancreas, colon-retto e altri ancora.

Dimagrimento

Uno dei vantaggi più apprezzati di piperina & curcuma plus è legato al contributo attivo che può fornire ai propri obiettivi di dimagrimento.

Di fatti, la piperina e la curcuma possono accelerare il metabolismo e, così facendo, stimolare il nostro organismo a bruciare più calorie. Inoltre, la piperina migliora l’insulino-resistenza, agendo sui livelli plasmatici del glucosio, sulla pressione sanguigna e sui livelli di leptina.

Digestivo

La medicina indiana si è affidata alla curcuma per aiutare la digestione per migliaia di anni. E, effettivamente, studi moderni hanno dimostrato che non si tratta di un’abitudine priva di fondamenta, considerato che la curcumina può aiutare a ridurre gli spasmi intestinali e la flatulenza. Dal canto suo, la piperina ha dimostrato di migliorare l’attività degli enzimi digestivi nell’intestino, aiutando il corpo a elaborare il cibo più rapidamente e facilmente.

Conclusioni

In questo approfondimento abbiamo visto come la curcumina e la piperina siano considerabili come sostanze sicure  e prive di effetti collaterali, oltre che – soprattutto – straordinariamente utili per le finalità di cui sopra.

Facilmente disponibili mediante integratori alimentari come piperina & curcuma plus, la sua assunzione è evidentemente consigliabile!

Potrebbe piacerti...