Thierry Mugler: Couturissime, la prima retrospettiva sul designer francese

by Maria Grazia Pitrelli
0 comment 897 views
thierry-mugler-couturissime

12 October, 2019 – 8 March, 2020

La Kunsthal Rotterdam presenta con orgoglio la prima retrospettiva sul creatore francese Thierry Mugler.

Questa grande mostra svelerà i molteplici universi di questa figura innegabilmente artistica – couturier visionario, regista, fotografo e profumiere – in una retrospettiva del suo lavoro, in particolare le sue creazioni prêt-à-porter e haute couture.

Iniziata, prodotta e distribuita dal Museo delle Belle Arti di Montreal, in collaborazione con il Gruppo Clarins e la Maison Mugler, la prima mondiale della mostra verrà presentata a Montreal nel marzo 2019.

Come partner di collaborazione, la Kunsthal di Rotterdam sarà la seconda fermata e la prima sede in Europa per mostrare questa spettacolare retrospettiva.

Thierry Mugler: Couturissime, spettacolare e coinvolgente

La mostra “Thierry Mugler: Couturissime” riunisce oltre 140 ensemble, la maggior parte dei quali esposti per la prima volta, creati tra il 1973 e il 2001, così come molti accessori inediti e costumi di scena, clip e video, documenti d’archivio e bozzetti.

Cento le opere dei più grandi fotografi di moda contemporanei come Avedon, Bourdin, Goude, LaChapelle, Newton, Ritts, Issermann.
Molte delle gallerie immersive sono state progettate da artisti come Michel Lemieux e Philipp Fürhofer e dallo studio di effetti speciali Rodeo FX.

Il designer londinese Tord Boontje ha anche creato lampadari di cristallo Swarovski per una delle gallerie. I manichini sono stati realizzati su misura da Hans Boodt Mannequins, Rotterdam.Thierry Mugler: Couturissime

Thierry Mugler: Couturissime, immaginazione singolare

La mostra traccia il percorso di un eccezionale creatore che ha rivoluzionato la moda con tagli morfologici e futuristici e glamour, sagome scultoree ed eleganti; linee rigorose e spalle da supereroina; e una vita in corsetto vestiva una donna sublime, sensuale e potente in costante metamorfosi.

La mostra offre un tuffo nella sua singolare immaginazione, per incontrare a turno il suo perfezionismo, Prestige in stile hollywoodiano, sogni, creature esotiche, erotismo e fantascienza. Spiegherà le sue scelte audaci, come l’utilizzo di materiali innovativi di alta moda come il metallo, la pelliccia finta, il vinile e il lattice.

“Sono sempre stato affascinato dall’animale più bello della terra: l’essere umano. Ho usato tutti gli strumenti a mia disposizione per sublimare questa creatura: moda, spettacoli, profumi, fotografia, video … Non sono una persona che dimora nel passato, ma l’MMFA, attraverso Nathalie Bondil, è stata la prima a proporrmi di mettere in scena le mie creazioni e immaginare insieme una visione artistica libera, globale e reinventata. Come potrei rifiutare?” Manfred Thierry Mugler.

About Thieryy Mugler

Come fotografo e regista, Mugler ha diretto l’emblematico video degli anni ’90 “Too Funky” del cantante britannico George Michael, così come i cortometraggi con le attrici Isabelle Huppert e Juliette Binoche.

Thierry Mugler ha messo in scena alcune delle sfilate più spettacolari del suo tempo. Ha creato i costumi per la messa in scena del Macbeth di Shakespeare dalla Comédie-Française e il Festival d’Avignon, e lo spettacolo Zumanity del Cirque du Soleil.

Ha anche creato e messo in scena le sue riviste come il Mugler Follies a Parigi e The Wyld al Friedrichstadt-Palast di Berlino. Ha vestito una galassia di stelle, come Diana Ross, David Bowie, Lady Gaga, Liza Minnelli e Céline Dion. Ha anche creato costumi per Mylène Farmer e Beyoncé per i loro tour e video.

Ha lavorato nel settore della moda prima di diventare curatore di mostre. Questa mostra segna la quarta collaborazione tra Loriot e Kunsthal Rotterdam.

Una visione diversa sulla fotografia di moda ‘presentata in anteprima mondiale alla Kunsthal (2016) e anche curata’ Viktor & Rolf: Fashion Artists 25 Years ‘presentata per la prima volta alla National Gallery of Victoria di Melbourne seguita dalla sua presentazione al Kunsthal in estate 2018 per celebrare il venticinquesimo anniversario della coppia.

Ha anche scritto i libri che hanno accompagnato queste mostre. Attualmente ha firmato la direzione creativa di Rufus Wainwright “All These Poses World Tour” 2018-2019.

Credits Immagini: Courtesy of Press Office

thierry-mugler
Alan Strutt, Yasmin Le Bon, Palladium, Londen, 1997; Evening Standard Magazine, oktober 1997. Foto: ©Alan Strutt. Outfit: Thierry Mugler. La Chimère collectie, “La Chimère” jurk, Haute couture herfst/winter 1997-1998.
Thierry-Mugler
David LaChapelle, Danie Alexander; London Sunday Times, May 1998. Photo: © David LaChapelle. Outfit: Thierry Mugler, Jeu de Paume collection, haute couture spring/summer 1998.
Jerry-Hall
Dominique Issermann, Jerry Hall. Photo: © Dominique Issermann. Outfit: Thierry Mugler, Les Insectes collection, haute couture spring/summer 1997.

You may also like

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More

Privacy & Cookies Policy